Tutto sul Palio di Sant'Anselmo a Bomarzo

Il Biscotto di Sant'Anselmo

Scritto da Gabriel Antonelli il 10/04/2017 10:21

Contemporaneamente ai festeggiamenti per il Santo Patrono Sant'Anselmo, dal 23 al 25 aprile a Bomarzo si svolge la sagra del Biscotto Sant'Anselmo, un dolce di origine antichissima che si dice il santo usasse offrire ai pellegrini che passavano per il paese.

Nei giorni che precedono la festa, le donne del paese, chiamate per l'occasione "biscottare", ma anche uomini e bambini partecipano giorno e notte per preparare il gran quantitativo che poi andrà a ruba nei giorni della sagra.

biscotto di Sant'Anselmo Bomarzo

Cos'è il Biscotto di Sant'Anselmo

Il Biscotto è una ciambella secca a lievitazione lenta, il cui sapore caratteristico è dato dalla "zozza" (come viene chiamata a Bomarzo), un preparato di liquori vari, olio e anice che dà al biscotto il suo particolare sapore.

Come si mangia

Il Biscotto di Sant'Anselmo si mangia a fette: da solo, inzuppato nell'acqua, nel vino o nel latte oppure ricoperto di Nutella. Ma sono sicuro che esistono altri mille modi che ancora non ho avuto modo di provare. E' comunque buono sempre.

Dove comprare il Biscotto di Sant'Anselmo

E' possibile compare il Biscotto di Bomarzo presso la Proloco di Bomarzo in Corso Meonia, 7 oppure presso il forno locale di Tarquinio Crescenzi in via del Piano, 5.

webmaster

Gabriel Antonelli

Sviluppatore web e web designer nato a Viterbo, ma ormai bomarzese di adozione da tanti anni , si è innamorato prima del paese e poi della sua festa

Lascia un commento